#NeVadoFiero per ben 3 volte!


Bella sfida quella lanciata da Stefania, che con il suo hashtag #nevadofiero in primis mi ha fatto scoprire il suo blog: Diqua&dilà , così come tanti altri blog che hanno preso parte a questa catena, e poi mi ha dato spunto per fermarmi un attimo e riflettere.
Bellissima iniziativa!

Questo post nasce da una primavera che bussa alla mia porta e l'influenza che mi obbliga a stare a letto, perciò non ho potuto fare a meno che pensare e ripensare, indagare dentro di me e poi scrivere.
Io che sono sempre molto dura con me stessa, trovo più facile ammettere i miei difetti invece che trovare i miei pregi!
Ho preso in considerazione una giornata tipo e analizzandola ho scoperto che nella quotidianità ho diverse cose per cui andare fiera!
 
 
#Nevadofiera perché:
 
Do una seconda possibilità
 
Si, si mi rendo conto che a volte si prendono delle vere e proprie cantonate a dare seconde possibilità, ma aimè io ne vado fiera di passare sopra alla delusione di un amicizia per riprovare a costruire qualcosa, passare sopra ad un litigio o a delle incomprensioni.
Spesso mi è capitato di dire: quella persona non mi piace a pelle, bè, anche a quelle persone ho dato una seconda possibilità, sono andata oltre alla prima impressione, oltre alla superficialità e all'apparenza.

Sono buona con la terra
 
Piccoli gesti che non mi costano nulla, anzi sono piccoli accorgimenti che fanno bene al nostro pianeta terra e ci fanno risparmiare un pochino sulla vita domestica, basta un pizzico di pazienza e di costanza.
Faccio la raccolta differenziata, ho trovato uno spazio in giardino per fare il compostaggio, stacco sempre la spina del carica batterie del cellulare, carico a pieno la lavastoviglie,  accendo la lavatrice solo nelle ore serali, mentre lavo i denti chiudo il rubinetto, bevo l'acqua del rubinetto.
Niente di insormontabile, vero?

Con un sorriso contribuisco a migliorare la giornata di chi mi circonda
 
Troppo spesso ci dimentichiamo di quanto possa essere importante un sorriso, quell'effetto contagioso che possiede un semplice sorriso.
Lavorando al pubblico mi rendo conto di quanto la giornata può cambiare e può prendere una piega diversa da come era iniziata, il sorriso di una commessa o il buongiorno del barista dove vai a fare colazione, ti scatta qualcosa per cui andartene via dal negozio un po' più felice di quando eri entrato!
Quindi ogni giorno cerco di regalare un sorriso a quei tanti viaggiatori e pendolari... perchè il buongiorno si vede dal mattino!!!
 
Concludo questo post con una frase di una grande donna, Madre Teresa di Calcutta che disse:
 
"Quello che noi facciamo è solo una goccia nell'oceano, ma se non lo facessimo l'oceano avrebbe una goccia in meno"


Ringrazio la mia amica Sara di Viaggio AnimaMente per avermi nominato e nomino altre 3 blogger che seguo:

Elisa di Valigie a due piazze
Claudia di Traveltik Blog
Noemi di Sardinia and much more




4 commenti:

La Ste ha detto...

Ma che belle parole! Anche io quando ho lanciato l'hashtag fra i miei #nevadofiero ho inserito la questione di donare un sorriso o uno sguardo di complicità... A me per prima fa piacere riceverne!

Noemi Blog ha detto...

In bocca al lupo e grazie per avermi menzionato! Continua a viaggiare e scrivere! Noemi

silvia cutoloni ha detto...

Sorridere è gratis...perché non farlo?

silvia cutoloni ha detto...

Grazie Noemi, attendo il tuo post!;-)